In evidenza

Giovani Ciceroni del Liceo “Tullio Levi Civita”  per il MAB YOUTH FORUM 2017

Lo scorso Lunedì 18 Settembre ad Adria si è aperto il meeting mondiale dei giovani rappresentanti delle circa settecento Riserve della Biosfera -  Mab, un programma intergovernativo avviato dall’UNESCO nel 1971 per promuovere un rapporto equilibrato tra uomo e ambiente incentrato sulla sostenibilità.
Dal 18 al 27 Settembre i circa trecento giovani rappresentanti dei territori Riserve della Biosfera di tutto il mondo si sono dati appuntamento nel Delta del Po, territorio la cui unicità, preservata nel tempo, è stata finalmente riconosciuta a livello internazionale da Unesco nel 2015.
Proprio nei nostri territori - la cosiddetta Stazione 1 del Parco -  si sono svolte il 20 Settembre le visite guidate preparate e condotte in inglese dagli studenti del nostro Liceo per gli “ospiti” provenienti da tutto il mondo.
Le visite ai nostri gioielli storici, architettonici, artistici e naturalistici sono state dunque condotte dagli studenti delle classi 5A e 5B del Liceo Scientifico: in prima mattinata i rappresentanti stranieri sono stati  guidati alla visita del complesso monastico della millenaria Abbazia di Pomposa.
In seguito i rappresentanti delle diverse Riserve della Biosfera di tutto il mondo sono stati imbarcati, con partenza da Gorino, alla scoperta della foce del Po di Goro e dell'area protetta della Sacca fino al faro, per sbarcare sulla cosiddetta “Isola dell'Amore”, o Scannone di Goro. A bordo, durante la navigazione, ancora una volta gli studenti hanno intrattenuto i giovani ospiti illustrando in lingua inglese l'itinerario ed evidenziando l'unicità di un paesaggio deltizio in cui terra e acqua si fondono in un ambiente in continuo mutamento, habitat ideale per una ricchissima fauna terrestre e marina che in larga parte, tra l'ammirazione generale, è stata avvistata durante la navigazione: è questo il caso, ad esempio, dei fenicotteri rosa.
E' seguita una piacevole pausa pranzo dall'atmosfera internazionale presso l'oasi di Santa Giustina,  ed in seguito i giovani Mab hanno inforcato le biciclette e, dopo una interessante sosta alla cooperativa C.A.S.A. Mesola,  eccellenza nella produzione agro-alimentare del territorio, sono giunti alla Riserva Naturale Bosco della Mesola.
Qui gli ospiti stranieri, insieme ai nostri allievi, hanno vissuto l'emozione di una escursione guidata in sella alla bicicletta, addentrandosi nella parte integrale della riserva alla ricerca dell'autoctono Cervo della Mesola, avvistato più volte per la gioia di tutti.
Seguendo le spiegazioni in lingua inglese dei nostri studenti liceali, i quali si sono preparati con serietà – sia compiendo un edutour che seguendo  lezioni in classe – sono state illustrate tutte le tipicità della flora e della fauna di questo biotopo, che gli ospiti hanno poi potuto osservare nell'itinerario a due ruote.
Un cosiddetto “compito di realtà” il cui valore aggiunto è la “realtà internazionale” degli incontri che i nostri allievi hanno potuto fare, mostrando al tempo stesso ai loro ospiti quanto c'è di bello e di apprezzabile nel nostro territorio.
Gli studenti coinvolti nelle visite guidate sono Carli Ballola Elisa, Cavallari Nicolò, Cinti Elena, Ferroni Francesca, Girotti Riccardo, Kubbajeh Martina, Jaupi Jasmina per la classe 5A; Farinelli Nicole, Maistrello Manuele, Massarenti Lorenzo, Nava Federica, Novi Monika, Orlandini Vittorio, Vetri Serena per la classe 5B. I docenti che hanno curato il progetto sono le Prof.sse Maria Cristina Caracciolo, Maria Chiara Ferretti ed Ilaria Gallo insieme al Prof. Maurizio Venturini, sotto il coordinamento del responsabile di progetto, Prof. Davide Bellotti.

Letto 178 volte Ultima modifica il Giovedì, 05 Ottobre 2017 12:16
Condividi questo articolo

Segreteria

Segreteria digitale
Registro elettronico famiglie

Segreteria digitale

Registro elettronico per le famiglie

Link utili

Link utili

Mappa

Top
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy (link). Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. More details…